Fioriera in legno facile

Iniziamo con un progetto facile e che richiede attrezzatura minima. Una fioriera in legno, moderna ed elegante. La tecnica costruttiva è stata volutamente semplificata per dare la possibilità anche agli amici principianti, o che si approcciano per la prima volta al fai da te legno. Questo progetto è studiato per utilizzare soltanto listelli in legno. Usando listelli già piallati di abete la spesa per il legno si aggira intorno ai 28 euro circa. Se si vuole risparmiare ulteriormente si potranno acquistare listelli grezzi sempre di abete. Non usate MDF per questo progetto, non resisterebbe in esterni.

La fioriera in legno che vi propongo è progettata senza base, perchè il suo scopo è quello di poter inserire dei vasi al suo interno. In alcuni giardini o balconi si trovano vari vasi, accumulati nel tempo, di forme e dimensioni diverse. Perfetto, realizzate la fioriera e ci mettete all’interno i vasi. Ovviamente se avete dei vasi molto grandi dovrete modificare le misure della fioriera. Il progetto, comunque, ha una dimensione già generosa. Esistono dei vasi rettangolari belli grandi che potrete inserire senza problemi.

 

 Elenco di attrezzi necessari

  • Trapano (puo’ essere sia manuale che elettrico)
  • Sega o troncatrice (se non avete mai tagliato del legno, vi accorgerete che i tagli manuali non verranno dritti, salvo allenarsi per anni, ma esiste un trucco infallibile per fare dei tagli dritti anche al primo tentativo, si chiama taglia cornici)
  • Giravite a croce
  • Viti autofilettanti per legno da 3 cm di lunghezza
  • morsetti o serragiunti

Elenco dei listelli di legno necessari

I listelli vengono venduti di solito da 2 metri dovrete tagliarli voi per ottenere le lunghezze del progetto.
A – listello di cm 9,5 x 2: tagliare ad una lunghezza di 110 cm (ne servono 8) [nelle immagini  di colore blu]
B – listello di cm 9,5 x 2: tagliare ad una lunghezza di 54 cm (ne servono 8) [nelle immagini di colore giallo]
C – listello di cm 3 x 4: tagliare ad una lunghezza di 50 cm (ne servono 4)  [nelle immagini di colore rosso]
nota: il listello A e il listello B sono lo stesso, solo che dovrete tagliarlo in misure diverse

progetto fai da te legno

Fasi della lavorazione della fioriera in legno

 

Fase 1
tagliare listelli legnoTagliate tutti i listelli, seguendo la lista precedente dovrete ottenere 20 listelli in tutto. Se non avete una troncatrice (soprattutto chi è all’inizio), per tagli dritti vi consiglio di usare una taglia cornici. La struttura è simile alla troncatrice solo che la sega è manuale, è economica e vi farà fare anche i tagli diagonali con una precisione che diversamente non riuscireste ad ottenere con altre guide.

 

Fase 2
Poggiare su di un piano due listelli “C” parallelamente e poggiare perpendicolarmente un listello “A”.

Cosa? Io non ho capito un bel niente!

Guardate l’immagine!
listelli legno
Fare un foro con il trapano e una punta sottile (più sottile delle viti che utilizzerete). Il foro deve attraversare il  listello “A” e quello “C” contemporaneamente. Il foro serve per creare la strada alla vite che subito dopo avviterete. Non dimenticate di mettere un po’ di colla vinilica tra i due listelli (nei punti di contatto)
vite autofilettante per legno

 

Fase 3
Ripetere la procedura con gli altri 4 listelli “A”, lasciando tra uno e l’altro, 4 cm di distanza. Alla fine avrete creato la prima parete lunga della fioriera.
fase-3W

 

Fase 4
Ora prendere i 4 listelli “A” e i 2 listelli “C” rimasti e creare la seconda parete lunga, identica alla prima.
fase-4W

 

 

Fase 5
Fissare ad una superficie una delle due pareti lunghe con un morsetto, poggiare lateralmente il listello “B”, in corrispondenza del listello “A”. Forare come prima e avvitare. Ripetere l’operazione avvitando lo stesso listello “B” (già fissato sulla prima parete) alla seconda parete lunga. Per fortuna esistono le immagini  🙂
fase-5W

 

Fase 6
Avvitare tutti i listelli “B” in corrispondenza dei listelli “A”, anche dal lato opposto.
fase-6Wfinito_elementi

 

Fase 7
Una volta completata la struttura, la finitura dipende dal vostro gusto. Potete:

  • rendere liscia la superficie della fioriera in legno usando della carta vetrata (grana 120). Poi passare della vernice trasparente all’acqua.
  • oppure lasciare il legno con le sue micro imperfezioni e usare uno smalto colorato, acrilico all’acqua. Il colore lo sceglierete in relazione all’ambiente e allo stile della vostra casa. Il marrone è quasi un classico, ma potete usare il bianco (tipo shabby chic), il grigio (in case moderne), anche il verde è un classico, ma se siete al mare e avete i muri bianchi, l’azzuro è una scelta felice.

 

Vi lascio alcuni provini di colore per la fioriera in legno

fioriera in legno finito rosa fioriere in legno
finito celeste finito grigio

 

Per chi ha più esperienza si possono usare le giunzioni a spina, invece delle viti, o semplicemente avere l’accortezza di usare una punta svasatrice per affondare le viti e successivamente stuccare. Queste tecniche saranno descritte in un post dedicato alle giunzioni.

Latest Comments

  1. Andrea 27 gennaio 2017
  2. Andrea 27 gennaio 2017