Portacandele Fai da te

Il portacandele fai da te in legno è un progetto perfetto per l’estate, questo portacandele darà lustro ai vostri giardini, ai vostri balconi, ma anche in casa, valorizza un angolo, arreda e crea atmosfera. Voglio aggiungere che puo’ essere un regalo elegante e soprattutto un pezzo unico perchè realizzato da voi con il fai da te.

I materiali utilizzati sono listelli di legno e pannelli di multistrato fenolico. Io ho utilizzato questi solo perchè erano disponibili durante la realizzazione, ma voi potete usare il multistrato di pioppo o i listelli di pino, quello che vorrete. La scelta dei materiali, in realtà, si fa in base alla finitura che vogliamo ottenere. Io ho usato abete e multistrato perchè alla fine volevo laccare tutto, cioè volevo colorare tutto con una tinta coprente. Chi invece vuole che si vedano le venature del legno, potrà scegliere i listelli del legno che preferisce.

Strumenti necessari

Per il portacandele fai da te vi serviranno soltanto:

 

Elenco dei componenti:

elementi portacandele fai da te

A – pannello di cm 20 x 20 x 2 (quantità 2) rosso

basi-portacandele

Per tagliare i pannelli A vi suggerisco di acquistare questa troncatrice radiale, la migliore per quel prezzo, è precisa ed ha anche il laser, potrete tagliare sia i listelli che i pannelli con precisione e senza fatica, in alternativa acquistate i pannelli già tagliati dal vostro brico di fiducia.

B – listello cm 3 x 3 x 40 (quantità 4) blu

gambe-portacandele

C – listello cm 3 x 3 x 14 (quantità 8) fucsia

cornice-lanterna-portacandele

D – listello cm 2 x 1 x 5 (quantità 4) verde

tetto-candeliere

E – listello cm 3 x 3 x 2 (quantità 4) giallo

piedi-portacandele

 

Tagliare tutti i listelli alle lunghezze indicate e i pannelli di multistrato, se non avete strumenti per tagliare i pannelli di multistrato in maniera precisa vi consiglio di farveli tagliare al momento dell’acquisto. Molti brico effettuano il servizio di taglio legno gratuitamente o per cifre davvero esigue.

Tecnica di unione del legno

Dopo aver tagliato tutti pezzi, si inizia ad assemblarli, vi propongo una tecnica di unione semplicissima:

  • cospargete di colla vinilica i lati che verranno in contatto
  • fermateli con un morsetto o uno strettoio
  • fate un foro profondo 3 cm con il trapano e la punta da 6 mm
  • inserite colla vinilica nel buco
  • inserite una spina da 6 mm
  • lasciate asciugare

Per chi non ha praticità con le spine da unione, potrete usare le viti autofilettanti, ma lasciare a vista le viti non è il massimo, oltretutto usare le spine è davvero facile.

Montaggio del portacandele fai da te

Prendete il pannello A e unitelo con un listello B, non dimenticate la colla vinilica e il foro con il trapano per la spina da inserire.

fase1-portacandeleassemblaggioconspinapassante

fate la stessa cosa con tutti gli altri listelli B (in tutto 4)

fase2-portacandele fai da te

subito dopo prendete l’altro pannello A e montatelo nella parte superiore dei listelli B, sempre con i fori e le spine.

fase3-portacandele fai da te

Ricordatevi che dovrete usare gli strettoi per tenere la struttura ferma sino all’asciugarsi della colla vinilica. Bene, abbiamo la struttura base, ora è tutto in discesa.

Prendete i listelli C e inseriteli come in figura, per questi sarà sufficiente usare della colla vinilica nei punti di contatto e mettere in tensione con i morsetti.

fase4-faidate

ripetete l’operazione per tutti e otto i listelli C

fase5-faidate

A questo punto mancano soltanto un paio di elementi, il vostro portacandele fai da te in legno è quasi finito, già si vede come verrà, ma ultimiamo con i dettagli che completeranno il progetto.

Prendete i listelli D e uniteli come in figura, sempre con le spine, poi adagiateli al centro del pannello A superiore, usando la colla vinilica e i morsetti

fase6-portacandele-faidate

subito dopo fate un foro sul pannello A, esattamente al centro.

fase8-portacandele-faidate

Perchè un foro? Perchè accendendo una candela ci sarà un flusso di aria calda che con il foro potrà liberamente uscire senza che il legno si bruci 🙂

Ultimo passaggio costruttivo, prendete i quattro listelli E e posizionateli ai quattro angoli inferiori del pannello A della base. Saranno i piedi del portacandele. Anche qui basterà la colla vinilica e i morsetti.

fase7-portacandele-faidate

Questo è il modello finito e assemblato

portacandele-faidate-finito

Finitura

Prendete la carta vetrata grana 120 e passatela ovunque. Per la finitura io ho usato della vernice acrilica all’acqua bianca, ma se a voi piacciono le venature del legno sarà sufficiente usare della vernice trasparente.
Di seguito alcune soluzioni di colore:

portacandele in legno portacandele in legno portacandele in legno portacandele in legno portacandele in legno portacandele in legno portacandele in legno

Attrezzatura utilizzata: